Wednesday, May 12, 2010

Again NYC!!!

E' come se non mi fossi mai allontanata dalla City...Tutte le volte che torno a NYC, dopo una breve pausa in Italia, ho come la sensazione, al mio arrivo a New York, di tornare a casa...:-)

Mi rendo davvero conto del mio arrivo, quando mi trovo davanti l'omino :-) dell'immigration che mi scruta come se volesse scoprire chissà quale mistero sulla mia visita a NYC, è una situazione che mi diverte molto, soprattutto quando fingo di non capire e loro, nella maggior parte dei casi, cercano di parlarmi in italiano...in questa occasione parlavano italiano anche al mio piccolo Micky...ironicamente gli hanno anche chiesto di poggiare la zampina per la lettura delle sue impronte...:-) Ma dopo qualche simpatica battuta con i funzionari, finalmente supero la "terra di nessuno" e varco le porte che mi spingono fuori dal JFK airport.

"New York City!!!Sono tornata a casa!!!"


Fuori dall'aeroporto ho come la sensazione che la forza del vento stia per strapparmi via i capelli :-D E se dopo il turbolento atterraggio che mi ha fatto urlare al pilota "Atterriamo a Boston, andiamo via da NYC!!!!" (parole dettate solo dalla paura e subito dimenticate appena scesa dall'aereo)se avevo davvero qualche dubbio sulla forza del vento, pensando piuttosto a delle mancanze del pilota...ora, fuori dal JFK, non mi rimangono dubbi, ci sono delle incredibili raffiche di vento e le nuvole si muovono velocemente nel cielo azzurro della City.

Questa nuova storia ha inizio al The Waldford Astoria, il gigante antico della City.

Lo storico hotel situato nel salotto di New York a Park Avenue, uno dei più grandi del mondo perchè si estende per un intero isolato, è come una bella, vecchia signora, che ad una certa età ha davvero bisogno di un po' di botox per tornare allo splendore di un tempo.

E' un hotel meraviglioso, affascinante, c'è un via vai di gente continuamente, a qualunque ora del giorno e della notte. Meeting, party, convention, le sale del Waldford sono sempre piene di manager, gente di spettacolo, ecc, ecc... Ma credo che servirebbe proprio un restauro.

Il vecchio orologio posizionato al centro della Lobby, con sopra la miniatura di Miss Liberty, suona segnando mezzogiorno, è l'ora del grande brunch domenicale, dove decine e decine di chef popolano la Lobby del Waldford per uno show culinario che va avanti fino al tardo pomeriggio.

Le donne si preparano per affrontare la serata newyorkese, atteggiamento da: "sono al Waldford Astoria", location di tanti film del passato, quello dei grandi eventi, è tutta una frenesia, un su e giù continuo di elevators, ma purtroppo la magia di un tempo è ormai svanita, niente abiti eleganti, niente tacchi vertiginosi, ma solo abbigliamento semplice e le solite sneakers...le scarpe di gomma che all'interno del Waldford hanno ormai rubato la scena alle Manolo's.

Non ci resta che trasferirci nel quartiere elegante della City: Upper east side.

A presto! ;-)

Xoxo keep in touch Newyorkers...

No comments:

Post a Comment