Thursday, January 21, 2010

Un pizzico d'America...

Molti di voi penseranno che io sia nata con l'America nel cuore e nella mente, ma invece non è così...sogno l'America non da quando ero bimba, ma da quando per un caso assolutamente fortuito sono andata la prima volta in Florida...da quel momento fu amore a prima vista...:-) solo che in quel periodo, non sapevo ancora che la vera America non si riconosce dalla Florida, uno Stato splendido ma con caratteristiche assai lontane da quello che in realtà sono gli Stati Uniti d'America...

In questi anni mi sono spinta oltre il caldo della Florida, sono andata al nord, al confine con il Canada, nel Michigan (non pronunciatelo all'italiana come molti fanno...perchè non si può sentire...anziché Micchigan, in realtà si pronuncia Mischigan :-D)uno Stato freddo, famoso per le grandi industrie automobilistiche. Detroit è una città molto particolare, dove comandano i neri e dove c'è un forte razzismo nei confronti dei bianchi...entri in un casinò e ti senti in minoranza,ma solo perchè loro vogliono farti sentire così, nello stesso modo in cui un tempo i bianchi facevano sentire i neri...un popolo sottomesso ed in minoranza, ma un giorno i neri si ribellarono a questo stato di cose e cominciarono a bruciare le loro lussuose abitazioni, costringendo i bianchi a trasferirsi in Michigan, dove in cittadine artificiali hanno costruito di tutto e di più pur di vivere al meglio: laghi artificiali, grandi mall, lussuosi ristoranti, alberghi meravigliosi e case fantastiche, ma tutto questo, seppur stupendo, può bastare a chi ha voglia di fermarsi in quella parte d'America...non di certo a me che, anche se dopo Colombo, son partita alla scoperta dell'America...:-)

Un'America meravigliosa, fatta da un popolo giovane, l'America dei grattacieli, degli ascensori grandi quanto una stanza e super tecnologici, l'America degli indiani, l'America delle grandi scommesse, l'America del "yes we can", l'America dei bianchi, l'America dei neri, l'America degli italoamericani, l'America dei grandi valori, che molti ignorano, ma che in realtà non mancano...l'America di tutti noi...noi colpiti da Newyorkite che in fondo è una derivazione del mal d'America...sì proprio così...non esiste solo il mal d'Africa...:-) ma c'è anche il mal d'America :-D...



In questo momento mi basta aprire gli occhi per vedere davanti a me...milioni di luci, milioni di voci...decine di odori...colori...nazionalità...gente che sorride...gente che corre...gente che mangia per la strada...gente che urla dietro ad un taxi...gente che sogna...la magia della Grande mela...


Eccomi Newyorkers...era solo una premessa...giusto per per farvi assaporare un pizzico d'America, dopo la mia assenza...;-) A prestissimo

Xoxo Keep in touch Newyorkers...

No comments:

Post a Comment