Saturday, November 14, 2009

Sbagliando si impara...anche da un dumpling...

Da quando sono nella City la sveglia suona presto..! Non voglio perdermi neanche un secondo delle mie giornate newyorkesi, purtroppo a causa dei tempi ristretti che questa volta caratterizzano il mio viaggio, sono abbastanza incasinata e cerco di incastrare incontri e impegni vari... ma come sapete New York ti travolge e fra una cosa e l'altra mi rendo conto di essere sempre di corsa :-)
Stamattina colazione da Starbucks e come al solito...american coffee e una lemon cake slice...l'adoroo!!!

E' una strana domenica...c'è meno traffico del solito, forse perchè è troppo presto, certo non mancano i mattinieri, ma ci sono meno taxi...che dire...sicuramente il traffico aumenterà tra qualche ora... La gente cammina per strada con l'espressione di chi sta pensando: "che bello finalmente è domenica mattina!". E' vero cari Newyorkers è la città che non dorme mai...ma stamattina, guardando il viso delle persone e la nostra meravigliosa City, ho come l'impressione che New York si sia appena svegliata!

E' un meravigliosa domenica e questa volta ho deciso di fare uno strappo alla regola...niente brunch da Pastis al Village, per questa domenica si cambia programma...voglio trascorrere la mia giornata intimamente con la City...quindi...

Sono qui seduta nella mia stanza con davanti il mio pranzetto, appena preso in un deli sulla Madison, riso bianco, succo d'arancia e carrot cake (e va bene adoro anche la torta di carote :-) anche se devo confessarvi che la migliore che abbia mai mangiato è quella del News Cafè di Miami a South beach).
Mentre mangio sto meditando su come farò in Italia senza delivery o take away trovo che sia meraviglioso farsi consegnare tutto a casa già pronto, niente pensieri del tipo:"devo correre a fare la spesa" o "cosa cucino per cena?".,
A New York ogni sera puoi mangiare una pietanza diversa, indiano, giapponese, messicano, ovviamente americano, cinese...e tutto senza spese di consegna, ma attenzione al cinese, non pensiate di mangiare riso alla cantonese o al curry perchè qui non esistono o comunque non sono diffusi come in Italia, quindi noodles a volontà e se volete i ravioli al vapore, ho imparato a mie spese, dopo aver chiesto alla tizia del risto cinese "palle di pasta ripiene" che si chiamano dumplings...:-)
Volete sapere come sono arrivata alla conclusione che i famosi ravioli si chiamano dumplings? E' leggermente imbarazzante ma ve lo spiegherò...Per cinque minuti abbondanti non ho fatto altro che spiegare alla tizia del ristorante che volevo ordinare "le palle di pasta", no forse volevo dire, le "palle di pasta ripiene" (mentre lei mi guardava male...) e continuavo a spiegare che..."le palle di pasta possono essere ripiene di carne, oppure di verdure o forse anche di pesce"...Sono certa che starete percependo il mio disagio in questa imbarazzante spiegazione...quindi rinuncio alla spiegazione così come ho rinunciato alla mia ordinazione...:-) Purtroppo per me, ad assistere al mio buffo show c'era anche un uomo che incuriosito dalla mia stravagante descrizione dei ravioli al vapore...decide di aiutarmi e comincia con le domande, ma a quel punto, sento il mio viso bruciare dalla vergogna e dall'espressione dell'uomo davanti a me, capisco di essere diventata di color bordeaux, quindi, faccio un lungo respiro e con tanto di sorriso a tutti denti gli dico: "dont worry, thank you thank you very much, not is important, it is just pasta". Ma ahimè lui non intende proprio rinunciare e dopo una discussione di 20 minuti sui ravioli siamo giunti alla conclusione che si trattava di dumplings...ma sono anche giunta alla conclusione che l'uomo accanto, non era un semplice impiegato di banca...me era il braccio destro di Mr. Facebook... Dopo essere sprofondata nella vergogna più totale...:-( ho deciso che non ordinerò mai più un dumpling in vita mia...mai dire mai...:-)


Vi ho annoiati con la storia dei ravioli...ma adesso sono certa che non vi dimenticherete come si chiamano in inglese ;-)

Non so proprio in quale giorno della settimana preferisco trascorrere il tempo nella City, forse è il friday night o il sunday morning, o forse, anzi certamente, all week ;-) Sì, perchè ogni giorno nella Grande Mela, ha una sua caratteristica che rende unica la vita a NYC...Per le strade di Manhattan puoi incontrare chiunque e tutto può succedere...

Xoxo Keep in touch Newyorkers...

No comments:

Post a Comment